mercoledì 31 maggio 2017

CNI-EZLN: L'ora è giunta.

---------- Messaggio inoltrato ----------
Da: Annamaria <maribel_1994@yahoo.it>
Data: 31/mag/2017 11:16
Oggetto: ***SPAM*** [Ezln-it] CNI-EZLN: L'ora è giunta.
A: EZLN-IT <ezln-it@lists.ecn.org>
Cc:

> Dichiarazione dell'AssembleaCostitutiva del Consiglio Indigeno di Governo  L'ORAÈ GIUNTAAl popolo del MessicoAi popoli del MondoAi mezzi di comunicazioneAlla Sexta Nazionale e InternazionaleDall'Assemblea Costitutiva del Consiglio Indigeno di Governo, dove ci siamodati appuntamento popoli, comunità, nazioni e tribù del Congresso Nazionale Indigeno:Apache, Amuzgo, Chatino, Chichimeca, Chinanteco, Chol, Chontal de Oaxaca, Chontalde Tabasco, Coca, Cuicateco, Mestizo, Hñähñü, Ñathö, Ñuhhü, Ikoots, Kumiai, Lakota,Mam, Matlazinca, Maya, Mayo, Mazahua, Mazateco, Me`phaa, Mixe, Mixe-Popoluca, Mixteco,Mochó, Nahua o Mexicano, Nayeri, Popoluca, Purépecha, Q´anjob´al, Rarámuri, Tének,Tepehua, Tlahuica, Tohono Odham, Tojolabal, Totonaco, Triqui, Tseltal, Tsotsil,Wixárika, Xi´iuy, Yaqui, Binniza, Zoque, Akimel O´otham, Comkaac, diciamo al mondola nostra parola urgente.LA GUERRA CHE VIVIAMO E AFFRONTIAMOCi troviamo in un grave momento di violenza, di paura, di lutto e di rabbiaper l'acuirsi della guerra capitalista contro tutte e tutti nel territorio nazionale.Assistiamo all'assassinio di donne, solo per il fatto di essere donne, di bambini,solo per il fatto di essere bambini, di popoli, solo per il fatto di essere popoli.La classe politica si è ostinata a fare dello Stato una corporazione chevende la terra che è dei popoli originari, dei contadini, dei cittadini, e chevende le persone come fossero una merce che si ammazza e si seppellisce comemateria prima dei cartelli della droga, che si vende alle imprese capitalisteaffinché le sfruttino fino allo sfinimento o alla morte, o che si vende a pezzisul mercato illegale degli organi.Il dolore dei familiari dei desaparecidos e la loro risolutezza pertrovarli, malgrado i governi facciano di tutto perché non li trovino, perchéinsieme a loro apparirebbe anche il putridume che comanda in questo paese.Questo è il destino che quelli di sopra costruiscono per noi, attenti ache la distruzione del tessuto sociale, di ciò che ci conferma come popoli,nazioni, tribù, quartieri, colonie, perfino famiglie, ci tenga isolati e solinella nostra desolazione, mentre loro consolidano l'appropriazione di interiterritori, nelle montagne, nelle valli, sulle coste, nelle città.È la distruzione che abbiamo non solo denunciato, ma affrontato per 20anni e che evolve nella maggior parte del paese in una guerra aperta lanciatada corporazioni criminali che agiscono in sfacciata complicità con tutti gliorgani del malgoverno, con tutti i partiti politici e istituzioni. Tutti loroconfigurano il potere di sopra e sono motivo di ripugnanza per milioni dimessicani delle campagne e delle città.In mezzo a questa ripugnanza continuano a dirci di votare, di credere nelpotere di sopra che continua a disegnare ed imporre il nostro destino.In quella direzione noi vediamo solo la guerra che cresce e all'orizzontec'è la morte e la distruzione delle nostre terre, delle nostre famiglie, dellanostra vita; c'è la certezza assoluta che questo diventerà peggio, moltopeggio, per tutti, per tutte.LA NOSTRA SCOMMESSARibadiamo che solo nella resistenza e nella ribellione abbiamo trovato lestrade possibili per continuare a vivere, che in esse ci sono le chiavi nonsolo per sopravvivere alla guerra del denaro contro l'umanità e contro lanostra Madre Terra, ma per rinascere insieme ad ogni seme che seminiamo, conogni sogno e con ogni speranza che si va materializzando nelle grandi regioniin forme autonome di sicurezza, di comunicazione, di governi propri aprotezione e difesa dei territori. Pertanto, non c'è altra strada possibile chequella che si percorre in basso, perché quella di sopra non è la nostra strada,è la loro, e noi gli diamo fastidio.Queste uniche alternative nate dalla lotta dei nostri popoli esistononelle geografie indigene di tutto il nostro Messico e insieme siamo ilCongresso Nazionale Indigeno, che abbiamo deciso di non aspettare il disastroverso cui indubbiamente ci portano i sicari capitalisti che governano, ma dipassare all'offensiva e concretizzare questa speranza nel Consiglio Indigeno diGoverno per il Messico, che scommetta sulla vita dal basso e a sinistraanticapitalista, che sia laico e che risponda ai sette prin

lunedì 29 maggio 2017

Il CNI nomina la Portavoce del Consiglio Indigeno diGoverno

---------- Messaggio inoltrato ----------
Da: Cegna <andrea.cegna@inventati.org>
Data: 29/mag/2017 10:56
Oggetto: ***SPAM*** Re: [Ezln-it] Il CNI nomina la Portavoce del Consiglio Indigeno diGoverno
A: Annamaria <maribel_1994@yahoo.it>
Cc: EZLN-IT <ezln-it@lists.ecn.org>

> http://www.radiondadurto.org/2017/05/29/lassemblea-congiunta-di-cni-ed-ezln-nomina-la-portavoce-e-candidata-indipendente-alle-elezioni-messicane-del-2018/
>
> On 2017-05-29 06:32, Annamaria wrote:
> > L'Assemblea del CNI nomina la Portavoce del Consiglio Indigeno di
> > Governo [1]
> > 28 maggio 2017
> > L'assemblea costitutiva del Consiglio Indigeno di Governo del
> > Congresso Nazionale Indigeno ha deciso per accordo della sua Assemblea
> > Generale di nominare come portavoce la compagna del popolo Nahua,
> > María de Jesús Patricio Martínez, che rappresenterà la voce dei
> > popoli originari del CIG nel processo elettorale dell'anno 2018.
> > https://www.congresonacionalindigena.org/2017/05/28/la-asamblea-del-cni-nombra-vocera-del-concejo-indigena-de-gobierno/
> > [2]
> >
> > GLI INDIGENI SCELGONO LA PORTAVOCE DEL LORO CONSIGLIO DI GOVERNO E
> > ASPIRANTE ALLA PRESIDENZA NEL 2018
> >
> > _di Isaín Mandujano [3], 28 maggio 2017_
> >
> > Tuxtla Gutiérrez, Chiapas. (proceso.com.mx).- Più di mille
> > rappresentanti di circa 58 popoli indigeni, domenica 28 maggio hanno
> > scelto la donna nahua di Tuxpan, Jalisco, María de Jesús Patricio
> > Martínez, come candidata indipendente alla presidenza della
> > Repubblica nel 2018 e portavoce del Consiglio Indigeno di Governo
> > (CIG).
> > I partecipanti e convocanti del Congresso Nazionale Indigeno (CNI) e
> > dell'Esercito Zapatista di Liberazione Nazionale (EZLN) hanno
> > appoggiato l'indigena di Jalisco nella quale hanno detto di porre la
> > loro fiducia affinché il suo nome sia incluso nella scheda elettorale
> > delle elezioni federali di luglio 2018.
> > Patricia Martínez ha ricevuto il bastone del comando del popolo
> > indigeno O'otham per voce di Shanon River, il quale ha segnalato che
> > sebbene siano dall'altro lato della frontiera imposta da Messico e
> > Stati Uniti, loro continuano ad essere popoli originari che lottano e
> > resistono contro l'offensiva di chi vuole sterminarli e farli sparire
> > dalla faccia della terra.
> > Dopo la cerimonia e discorso del popolo O'otham, Patricia Martínez ha
> > ricevuto dalle mani della Comandante Miriam una statuetta con
> > l'immagine della Comandante Ramona che permea la lotta delle donne e
> > degli uomini dell'EZLN.
> >
> > Il Consiglio Indigeno di Governo è formato da indigeni di diversi
> > stati del paese come, yaqui, chol, mayo, O'otham, wirrarika, zoque,
> > maya ed altri.
> > http://www.proceso.com.mx/488450/ezln-elige-a-indigena-nahua-candidata-2018
> > [4]
> >
> >
> >
> > Links:
> > ------
> > [1] http://chiapasbg.com/2017/05/29/portavoce-consiglio-governo/
> > [2]
> > https://www.congresonacionalindigena.org/2017/05/28/la-asamblea-del-cni-nombra-vocera-del-concejo-indigena-de-gobierno/
> > [3] http://www.proceso.com.mx/author/imandujano
> > [4]
> > http://www.proceso.com.mx/488450/ezln-elige-a-indigena-nahua-candidata-2018
>
> --
> "noi abbiamo immaginazione, loro hanno solo schemi con opzioni
> definitive.
> Per questo il loro mondo crolla. Per questo il nostro risorge, proprio
> come quella lucina che anche se piccola riesce a proteggere dall'ombra.
> Bene. Salve e che compiamo gli anni molto felici, cioè, lottando" 
> SubComandante Marcos
>
> Twitter: a_cegna
> FaceBook: https://www.facebook.com/ACantipa
> _______________________________________________
> Ezln-it mailing list
> Ezln-it@lists.ecn.org
> http://lists.ecn.org/mailman/listinfo/ezln-it

martedì 16 maggio 2017

Messico: altri tre giornalisti uccisi dal narcopotere.

_______________________________________________
Ezln-it mailing list
Ezln-it@lists.ecn.org
http://lists.ecn.org/mailman/listinfo/ezln-it




Giornata di fuoco in Messico, altri tre giornalisti uccisi  dal narcopotere.


Javier Valdez, nello stato di Sinaloa, lo stato del "Chapo" Guzman, Jonathan Rodríguez Córdova e Sonia Cordova, nello stato di Jalisco.
Javier Valdez, reporter per il settimanale Riodoce e corrispondente per il quotidiano  La Jornada, è stato intercettato da un gruppo di sicari al suo arrivo nella sede del suo giornale e ucciso a colpi di arma da fuoco in mezzo alla strada e alla luce del giorno, nel centro di Culiacan, la capitale di Sinaloa. Valdez è stato uno dei più importanti e coraggiosi giornalisti nel raccontare le interconnessioni tra poteri economici (legali e illegali) e stato. Aveva vinto una serie di premi in Messico e all'estero, fra cui il Press Freedom Award americano. Il suo ultimo libro è intitolato "Narco-giornalismo: la stampa fra il crimine e la denuncia".
Sonia Cordova, era direttrice commerciale de "El Costeño de Autlan Jalisco" è stata uccisa assieme al figlio, giornalista dello stesso settimanale, Jonathan Rodriguez Cordova, l'esecuzione attorno alle 7 della sera. Jonathan nei mesi precedenti aveva subito intimidazioni da gruppi armati.
Jalisco e Sinaloa sono stati altamente attraversati dalla "guerra alla droga" che dal 2006 è diventata strumento di spartizione di potere e scontri tra gruppi del narcotraffico, stato messicano e multinazionali. Chi paga il conto sono giornalisti, attivisti sociali, donne e chiunque si opponga e chieda giustizia sociale.
Sale così a 8 dall'inizio dell'anno il numero dei giornalisti uccisi in Messico dal narcopotere.
La situazione  raccontata a Radio Onda D'Urto da Federico Mastrogiovanni, giornalista italiano che vive in Messico. Ascolta oppure Scarica



Avast logo

Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
www.avast.com


I: Guerra di contro insurrezione

Inviato dal mio telefono Huawei -------- Messaggio originale -------- Da: Annamaria <maribel_1994@yahoo.it> Data: lun 8 mar 2021, 16:3...