venerdì 10 marzo 2017

Comunicato Congresso Nazionale Indigeno 9 marzo 2017

---------- Messaggio inoltrato ----------
Da: Annamaria <maribel_1994@yahoo.it>
Data: 10/mar/2017 08:43
Oggetto: ***SPAM*** [Ezln-it] Comunicato Congresso Nazionale Indigeno 9 marzo 2017
A: EZLN-IT <ezln-it@lists.ecn.org>
Cc:

> Comunicato del CongressoNazionale Indigeno del 9 marzo 2017
>
> 9marzo 2017
>
> AllaSexta nazionale e internazionale
>
> Aimezzi di comunicazione liberi
>
> Allasocietà civile in generale
>
> Compagni,compagne, mentre i nostri popoli continuano a organizzarsi, ciascuno con i suoimodi e le sue forme, analizzando e prendendo accordi collettivi per laformazione di un Consiglio Indigeno di Governo, la guerra contro i nostripopoli non cessa, la spoliazione e la repressione dei tre livelli di malgovernocontinua ad agire contro la nostra madre terra, i nostri popoli e le nostreorganizzazioni autonome.
>
> Nello stato di Oaxaca
>
> Conindignazione denunciamo e condanniamo quanto accaduto nella comunità di SanFrancisco del Mar, regione dell'Istmo di Tehuantepec, Oaxaca, dove vengonoprovocati atti di violenza, compreso l'uso di armi da fuoco, per imporrel'approvazione di progetti eolici che priverebbero questa comunità di una parteimportante di terre di uso comune e danneggerebbero gravemente il suo ricco edelicato ecosistema.
>
> Ifatti si sono svolti durante l'assemblea del commissariato di beni comunali diSan Francisco del Mar, che è stata convocata per trattare l'autorizzazione perl'uso di più di 15mila ettari per progetti di allevamento di gamberi di PuebloViejo nella zona denominata la bocabarra.Vari oratori hanno esposto il loro rifiuto a consegnare le terre, hannoevidenziato che in realtà l'obiettivo sono i progetti eolici; è stato detto chela bocabarra è un luogo vitale permigliaia di pescatori e l'approvazione del progetto significherebbe togliereloro il diritto alla loro fonte di vita e al loro sostentamento; oltre al fattoche una decisione tanto importante richiede la partecipazione e la decisione ditutta la popolazione.
>
> Labocabarra forma parte del sistemalagunare dell'Istmo ed è un luogo di capitale importanza per essere laprincipale zona di pesca e per la presenza di luoghi sacri e di alto valorespirituale. In questa parte della regione, la pesca apporta il principalesostentamento economico ed è la fonte di alimentazione per tutta lapopolazione. È anche un luogo molto bramato dalle imprese eoliche per i suoipotenti venti; ci fu già un tentativo di costruire il parco eolico di MareñaRenovables nella Barra di Santa Teresa, che generò grandi mobilitazioni dirifiuto da parte di tutti i villaggi circostanti.
>
> Ènecessario evidenziare che ciò che è successo a San Francisco del Mar non è unfatto isolato, si tratta di un piano integrale di spoliazione dei territoridelle comunità dell'Istmo per realizzare i megaprogetti che pretendono diimporre nella regione con la cosiddetta Zona Economica Speciale dell'Istmo diTehuantepec (ZEE), che sta supportando la seconda fase di sviluppo eolico.
>
> Nello stato di Michoacán
>
> Nellacomunità di Calzonzin, il passato venerdì 24 febbraio il malgoverno dello Statodi Michoacán, in combutta con il Governo Federale,

I: Guerra di contro insurrezione

Inviato dal mio telefono Huawei -------- Messaggio originale -------- Da: Annamaria <maribel_1994@yahoo.it> Data: lun 8 mar 2021, 16:3...