lunedì 28 luglio 2014

Subcomandante Moises: Perchè lo sappiate

_______________________________________________
Ezln-it mailing list
Ezln-it@lists.ecn.org
http://lists.ecn.org/mailman/listinfo/ezln-it



PERCHÉ LO SAPPIATEmo

ESERCITO ZAPATISTA DI LIBERAZIONE NAZIONALE

MESSICO

Luglio 2014

Ai compagn@ della Sexta in Messico e nel Mondo:

A tutte e tutti coloro che ci hanno aiutato nella ricostruzione della scuola e della clinica delle compagne e dei compagni della Realidad:

Compagn@:

Gli zapatisti vi salutano.

Vogliamo informarvi afifnché lo sappiate:

1.- Con i 958.646,26 pesos messicani ricevuti per la ricostruzione nel villaggio della Realidad, le compagne ed i compagni zapatisti della Realidad hanno deciso di sostenere il Congresso Nazionale Indigeno sapendo che ne hanno bisogno per completare i trasferimenti per partecipare alla condivisione nel Caracol della Realidad.

2.- Secondo i conti inviati dal CNI, hanno bisogno di circa 200,000.00 pesos (duecentomila pesos) e dispongono già di aiuti da parte di musicisti, compas della Sexta in Messico e nel Mondo, e di gente buona che li ha aiutati da subito senza nessun interesse. Ma hanno ancora bisogno di qualcosa per il noleggio dei camion per arrivare fino al CIDECI a San Cristóbal de Las Casas, Chiapas, dove andremo a prenderli per portarli alla Realidad zapatista.

3.- Le basi di appoggio zapatiste della Realidad, che hanno ricevuto l'appoggio di tutti voi per ricostruire quanto distrutto dai paramilitari della CIOAC-Historica, sono stati consultati riguardo al problema di soldi dei compagni e compagne del Congresso Nazionale Indígena. Li abbiamo consultati perché questi soldi sono per loro, non per l'EZLN. Noi siamo solo la loro voce che chiede aiuto e raccogliamo i soldi che ci mandate. Cioè, noi come EZLN non possiamo decidere sull'uso di questi soldi. E così abbiamo spiegato ai compas zapatisti della Realidad che quel denaro è stato donato per la ricostruzione e se è destinato per qualcosa d'altro dobbiamo dirlo, perché non si può fare come i malgoverni che dicono che i soldi sono per una cosa e poi vengono usati per un'altra. Così abbiamo detto.

4.- Quindi, si sono riuniti alla Realidad zapatista ed hanno pensato di condividere 59.000 pesos (cinquantanovemila pesos) per aiutare i trasferimenti del Congresso Nazionale Indigeno alla condivisione che si svolgerà nei prossimi giorni. Dunque, dichiarandosi "d'accordo" hanno deciso di condividere l'aiuto ricevuto. E ci hanno detto di avvisarvi di questo accordo affinché non ci siano trucchi né inganni.

5.- Quindi, secondo l'ultimo resoconto che vi abbiamo mandato, restano $899, 646.26 (ottocentonovantanovemilaseicentoquarantasei pesos e ventisei centesimi). Forse ne arriveranno ancora, ma ve lo faremo sapere.

Stiamo completando le strutture per la condivisione con i fratelli e le sorelle dei popoli originari, e siamo con gli ultimi dettagli affinché tutto sia pronto per ricevere con gioia le nostre invitate ed invitati.

Poi si inizierà con la costruzione della nuova scuola e della nuova clinica, anche questo con allegria. Perché dove quelli di sopra distruggono, quelli del basso ricostruiscono.

Per adesso questa è l'informazione.

Dalle montagne del Sudest Messicano.

Subcomandante Insurgente Moisés.
Messico, Luglio 2014. Nell'anno 20 dell'inizio della guerra contro l'oblio.

(Traduzione "Maribel " - Bergamo)

http://enlacezapatista.ezln.org.mx/2014/07/25/para-que-sepan/






Questa e-mail è priva di virus e malware perché è attiva la protezione avast! Antivirus .


domenica 20 luglio 2014

Fwd: [Ezln-it] Subcomandante Moisés: Quasi 5 volte

_______________________________________________
Ezln-it mailing list
Ezln-it@lists.ecn.org
http://lists.ecn.org/mailman/listinfo/ezln-it




Quasi 5 volte

ESERCITO ZAPATISTA DI LIBERAZIONE NAZIONALE
MESSICO
Luglio 2014

A@ compagni@ dela Sexta in Messico e nel Mondo.

Compas tutt@:

Noi zapatisti salutiamo tutt@ coloro che hanno aiutato i nostri compagni e compagne basi di appoggio. Un abbraccio a tutt@ quelli che ci hanno aiutato a raccogliere i soldi per la ricostruzione della scuola e della clinica della Realidad zapatista, distrutte dai malgoverni attraverso i loro paramilitari della CIOAC-Histórica.
Oggi 18 luglio 2014 vogliamo comunicarvi l'ultimo resoconto di quanto raccolto fino ad ora, perché dopo il rimo resoconto che avevamo mandato, sono arrivati altri soldi da coloro che avevano avuto difficoltà ad inviarli. Per esempio, i nostri compas della Sexta in Europa avevano avuto problemi a mandarli ma poi li hanno risolti. E così per altri compas e collettivi del Messico e del Mondo.
Cosicché, includendo quanto già raccolto e comunicato a giugno, qui c'è il totale generale di quello che sappiamo è stato raccolto, anche se non tutto è arrivato fino a qua, ma è in buone mani e sicuramente arriverà.
Da collettivi di tutto il mondo (compresi i 344,612 pesos già raccolti), un totale di: 937,922.26 pesos (novecentotrentasettemilanovecentoventidue pesos e ventisei centesimi – 53.440 Euro).
Da singole persone da tutto il mondo, un totale di 20,724.00 pesos (ventimilasettecentoventiquattro – 1.190 Euro).
In totale: 958, 646.26 pesos 54622(novecentocinquantottomilaseicentoquarantasei pesos e ventisei centesimi – 54.622 Euro).
La forza del collettivismo insieme ai singoli ha permesso di raccogliere quasi cinque volte più del costo della ricostruzione. Ovvero, abbiamo ricevuto quasi il quintuplo, perché la cifra che avevamo chiesto era di 200, 209.00 pesos (11.408 Euro).
E ci dcono che manca quello che si raccoglierà al concerto di domani 19 luglio 2014 nello stadio SME-Coapa, dove ci saranno musicisti impegnati come Ideología Vigente, MC Lokoter, Sonora Skandalera, El Aarón, Barricada Sur, NARS MC, Mexikan Sound Sytem, Su Merce, To Ciuc Libre, Sound Sisters, Kori Fyah, Los Zopes, Resistencia de México. E scusate se non indico correttamente i nomi perché li stiamo leggendo da un twitter dove si vede un cartellone che dice che comincia alle 11:30 e finisce alle 19:30. Cioè, 8 ore di resistenza musicale.
Con questo le compagne e compagni della Realidad zapatista potranno avere attrezzature e medicine.
A nome delle nostre compagne e compagni basi di appoggio dell'EZLN non ci resta che ringraziarvi per la vostra coscienza di lotta e appoggio.
Con questo si vede chiaramente che si sbagliano le grandi menti che dicono che siamo soli e dimenticati.
Presto inizieranno i lavori di ricostruzione e si vedrà molto bene che i contras non sono riusciti a distruggere né fermare la lotta per costruire un mondo nuovo. La scuola e la clinica saranno addirittura migliori di prima.
E' così, compagn@ della Sexta, perché noi che diciamo di stare in basso e a sinistra e della Sexta anticapitalista, dobbiamo essere decisi.
Perché guardiamo il compagno Galeano: non l'hanno assassinato perché rubava o perché non pagava i suoi debiti in dollari o euro a quei capitalisti. Non rubava e non ha debiti con nessuno nel suo villaggio. Al contrario tutti gli devono.
L'hanno assassinato perché stava in basso e a sinistra ed era anticapitalista.
Gli assassini materiali sono ancora liberi, sono in carcere solo alcuni degli organizzatori. Non c'è giustizia.
Lo stiamo ricordando in questi giorni, perché ci stiamo riunendo per i lavori della Condivisione con i compagn@ del Congresso Nazionale Indigeno. E leggendo l'elenco dei delegati e delegate, spunta il suo nome ed i compagn@ presenti, sentendo il nome del compagno Galeano, hanno detto: Presente!
Dunque, il lavoro va avanti e così la lotta.
Abbiamo poco tempo per aiutare i compagn@ del Congresso Nazionale Indigeno nei loro trasferimenti alla Condivisione.
Ma la lotta di ognuno ci aiuta ad andare avanti.
Quindi, adelante compañer@s.
Perché la lotta del basso e a sinistra e anticapitalista continua.
Per ora è tutto. Vi terremo informati.


Dalle montagne del Sudest Messicano.
Subcomandante Insurgente Moisés.
Messico, Luglio 2014. Nell'anno 20 dell'inizio della guerra contro l'oblio.






Questa e-mail è priva di virus e malware perché è attiva la protezione avast! Antivirus .


mercoledì 16 luglio 2014

Resoconto aiuti per la ricostruzione

_______________________________________________
Ezln-it mailing list
Ezln-it@lists.ecn.org
http://lists.ecn.org/mailman/listinfo/ezln-it





ESERCITO ZAPATISTA DI LIBERAZIONE NAZIONALE.
MESSICO.
Luglio 2014.
Alle compagne e ai compagni della Sexta del Messico e del Mondo:
A tutti quelli che hanno collaborato alla ricostruzione della clinica e della scuola de La Realidad:
Compagni:
Riceviate i nostri saluti come zapatisti che siamo.
Vogliamo farvi sapere come stiamo andando con la raccolta fondi per la costruzione della scuola e della clinica distrutte dai paramilitari ne La Realidad zapatista.
Fino a oggi, 3 luglio, a quasi un mese da quando abbiamo annunciato la ricerca di appoggio alla ricostruzione, abbiamo raccolto un totale di:
Collettivi: dai vari collettivi un totale di 344,612.50 pesos.
Individui: da vari individui un totale di 20,724.00 pesos.
Qui si vede chiaramente che, come sappiamo bene, è meglio in collettivo perché viene di più, viene meglio ed è più gioioso. In totale sono $ 365,336.50 (trecentosessantacinquemilatrecentotrentasei pesos e 50 centesimi).
Questo è il resoconto del conto totale del lavoro di ricerca dei soldi per le costruzioni, secondo il preventivo pianificato dalle compagne e dai compagni zapatisti del villaggio di La Realidad.
Si è riusciti a trovare più di quanto si fosse preventivato, perché avevamo detto $ 200,209.00 e si sono raccolti $ 365,336.50. Fate il conto e saprete la quantità che si è ottenuta in più. La useremo per le attrezzature e le medicine.
Perciò vogliamo ringraziare tutti voi per lo sforzo che avete fatto. Sappiamo bene che vi siete organizzati e che avete svolto eventi per raccogliere i soldi, avete fatto pure i vostri bei tacos e le serate danzanti, i concerti e la vendita di oggetti.
A tutte e tutti, a chi ha organizzato gli eventi e a chi ha partecipato, porgiamo molte grazie per l’appoggio. Ora le compagne e i compagni base d’appoggio sono alla ricerca di mastri carpentieri, che costruiranno o completeranno la costruzione, per vedere quali e quanti materiali si compreranno.
Vedo che già iniziano i movimenti per la costruzione.
Di per sé sono tempi di movimenti. Mi dicono che stanno già lavorando duro sul luogo dove si terranno i lavori con le compagne e i compagni del Congresso Nazionale Indigeno.
E ci sono già alcune notizie su come si sta lavorando per l’appoggio agli spostamenti e il ritorno delle compagne e dei compagni del CNI per l’iniziativa condivisa.
Ci siamo fatti le domande: quante tornate di condivisione faremo con le compagne e i compagni del CNI? E come li appoggeremo nei loro spostamenti? Questo ci siamo chiesti, e vedo solo che le compagne e i compagni si grattano la testa e dal tanto pensare gli cadono i capelli a ciocche. Ma sappiamo che ognuno di voi appoggerà il CNI nella propria realtà perché possano arrivare fino a San Cristóbal de Las Casas, Chiapas, Messico, nel CIDECI. E da lì, i compagni autistologi zapatisti si incaricheranno dei trasporti fin qui a La Realidad, e su come fare questo ce la vediamo noi.
Bene compagne e compagni della Sexta, grattatevi la testa anche voi e occhio che non vi cadano i capelli, ma soprattutto mandateci le vostre idee su come si possano appoggiare le compagne e i compagni del Congresso Nazionale Indigeno per l’iniziativa condivisa che faremo con le compagne e i compagni basi d’appoggio dell’EZLN, che dal 4 all’8 agosto partirà con il primo turno.
Perciò chiederemo ai compagni che lavorano alla pagina internet di Enlace Zapatista che mettano una sezione speciale che sia qualcosa tipo “condivisione per appoggiare la condivisione del CNI”. E che lì mandiate le vostre idee e i lavori che state facendo o farete perché i popoli del CNI che sono invitati possano arrivare a questo primo giro. E poiché ricorderemo e terremo alta la memoria del nostro compagno del CNI, DAVID RUIZ GARCÍA, questa prima condivisione porterà il suo nome.
E così le une e gli altri si faranno un’idea di come fare, perché rimane ormai poco tempo. E serve che in questa occasione si veda chiaro chi si sta facendo orecchie da mercante, perché ricordiamo che alcuni dicevano che non appoggiavano i popoli zapatisti perché non gli stava bene la buonanima SupMarcos, e ora che ormai lui è defunto si vede che il motivo non era quello, ma che era ed è che non gli piace che la gente, i popoli, si comandino da soli e vogliono che obbediscano a loro. E gli danno ordine di votare per una squadra di calcio o un partito politico, che è la stessa cosa essendo ugualmente prezzolati. E dunque vediamo chiaro che il razzismo è anche nella gente che ha studiato. Ossia, il razzismo è nel cuore, anche se la testa è molto studiata.
Ah, un’altra cosa: ricordate, compagni e compagne dei mezzi d’informazione liberi, alternativi, autonomi o come vi chiamate, che siete invitati per quando finisce la condivisione, il giorno sabato 9 agosto 2014, per portare lontano la parola dei popoli originari che parteciperanno. E magari allora sì possiamo fare la conferenza stampa o come si chiama che è rimasta in sospeso dalla volta scorsa. Sono invitati anche tutti gli altri della Sexta.
E’ tutto ciò di cui vi volevamo informare, compagne e compagni.
Dalle montagne del Sudest Messicano
Subcomandante Insurgente Moisés.
Messico, Luglio 2014. Nell’anno 20 dall’inizio della guerra contro l’oblio.
 
Traduzione a cura di Associazione Ya Basta! Milano
 






Questa e-mail è priva di virus e malware perché è attiva la protezione avast! Antivirus .


I: Guerra di contro insurrezione

Inviato dal mio telefono Huawei -------- Messaggio originale -------- Da: Annamaria <maribel_1994@yahoo.it> Data: lun 8 mar 2021, 16:3...